E mentre la natura volge lo sguardo ai primi riverberi autunnali, noi ci apprestiamo a scrivere l’ennesimo capitolo di una storia che si perpetua da quattro lunghe generazioni.
La nostra personale storia di famiglia che tanto ci rende orgogliosi.
Il tanto atteso rito della raccolta delle olive è ormai alle porte. Un rito che ogni anno si rinnova, nelle forme, nei contenuti e nei colori.
Un rito che richiede pazienza, dedizione e fatica.
Un rito che che si tramanda sin dai tempi antichi e che fa da collante per intere generazioni.
Un rito che celebra la sapienza dei nostri avi e che è fatto di gesti brevi, meticolosi e di lunghe attese.
Le campagne prima ed i frantoi poi, traboccano di voci, rumori, profumi, stati d’animo frenetici.
Le stagioni si alternano e con esse le coltivazioni, i metodi e gli strumenti di raccolta che non sono mai sempre gli stessi. Alternanza e rinnovamento.
La magia della raccolta delle olive è anche questa.
Buona campagna olearia dal 𝐅𝐫𝐚𝐧𝐭𝐨𝐢𝐨 𝐅𝐞𝐥𝐢𝐜𝐞 𝐁𝐢𝐭𝐞𝐭𝐭𝐢.
Vi aspettiamo.